Bellezza e benessere

Come preparare un bagno rilassante (anche senza vasca idromassaggio)

Come preparare un bagno rilassante (anche senza vasca idromassaggio)

Se hai già avuto modo di conoscerci un po’, sai che noi di Bagnity consideriamo il bagno uno spazio di benessere, il luogo in cui concederti dei momenti solo tuoi e lasciare fuori dalla porta pensieri e stress. Be’, con queste premesse non potevamo certo esimerci dallo scrivere un articolo che rispondesse alla domanda “come fare un bagno rilassante?”.

Qui troverai una bella lista di consigli. Se li seguirai, avrai la prova che no, non è necessario avere una vasca idromassaggio per godersi al massimo un bel bagno rilassante. Ovvio, l’idromassaggio può far la sua parte, ma non è certo l’unico elemento che ti permette di regalarti un’esperienza di relax nella vasca da bagno. Allora… immergiamoci!

Prepara l’atmosfera per deliziare i tuoi sensi

Il relax è un’esperienza che passa attraverso i nostri sensi. Quindi, per prima cosa, penseremo a come coinvolgerli e… deliziarli. Cominciamo dalla vista: spegni le luci principali e accendi i punti luce secondari, come le applique o la lampada dello specchio. Se, però, le luci del tuo bagno sono fredde, meglio optare per delle luci calde. Quindi? Ci servono delle candele – che sono comunque utili per creare un’atmosfera soft e accogliente. Scegli delle candele all’interno di contenitori di vetro, così eviterai di sporcare le superfici con la cera.

E l’olfatto come lo conquistiamo? Intanto, puoi scegliere delle candele che siano anche profumate e poi puoi utilizzare:

  • diffusori di oli essenziali – ce ne sono di diversi tipi, da quelli con bastoncini in legno a quelli smart che possono essere addirittura collegati agli assistenti vocali come Alexa;
  • bruciatori per cera da fondere, classici o elettrici.

Cosa manca? La musica, certo! Non dobbiamo suggerirti noi dove trovarla: puoi utilizzare le tue playlist o cercare sulle piattaforme di intrattenimento musica rilassante, musica classica, se ami il genere, oppure suoni della natura, dalla pioggia alle onde del mare che si infrangono sulla battigia fino ai suoni della foresta. Ti stai già rilassando, vero?

Cosa fare durante un bagno rilassante?
La risposta è: rilassarti! Chiediti quali sono le cose che ti fanno stare bene ma per cui ultimamente non hai mai tempo: cominciare quel libro che hai comprato da settimane? Sorseggiare un bicchiere di vino in santa pace mentre ascolti della buona musica? Oppure, eccoti un’altra idea: hai mai provato a fare meditazione? II tuo prossimo bagno potrebbe essere un buon momento per iniziare. Ci sono diverse applicazioni dedicate a questa attività: tra le più note Serenity e Headspace, entrambe disponibili sia per iOS che per Android. L’app Headspace non è in lingua italiana ma se hai scaricato Netflix sullo smartphone o sul tablet, puoi portare con te il tuo dispositivo e, mentre te ne stai a mollo, seguire la serie “Le guide di Headspace: meditazione”.

 

2. Moodboard 1_prodotti bagno rilassante

Un riassunto visivo di alcuni oggetti e prodotti che puoi utilizzare per allestire il set perfetto per il tuo bagno.

Scegli i prodotti giusti per immergerti nel relax

Ora che abbiamo visto come preparare l’atmosfera giusta per il tuo bagno rilassante, vediamo quali sono i prodotti e gli accessori da avere a portata di mano.

Cosa mettere nella vasca da bagno

Se non conosci bene il mondo dei sali da bagno, ti stupirai nello scoprire quanti tipi ne esistono: da quelli puri a quelli con l’aggiunta di oli essenziali; dal sale inglese (o di Epsom) al sale marino integrale, dal sale rosa dell’Himalaya al sale rosso delle Hawaii fino al sale del Mar Morto… Le proprietà attribuite ai sali da bagno sono diverse ma dato che stiamo parlando di come preparare un bagno rilassante, ti diciamo che tra quelli che vengono consigliati più spesso per il relax ci sono i sali alla lavanda.

Se i sali da bagno non hanno bisogno di presentazioni, un prodotto che forse ancora non conosci è il latte da bagno in polvere, che ammorbidisce la pelle e sì, ti farà sentire un po’ come Cleopatra.

Infine, se vuoi dare anche un tocco di briosa effervescenza al tuo momento di relax, non far mai mancare nella tua “cassetta degli attrezzi” una bomba da bagno, un prodotto – piccola curiosità – inventato da Mo Constantine, co-fondatrice del noto brand di cosmetici Lush. Per chi non le conoscesse, le bombe da bagno sono sfere a base di bicarbonato e acido citrico che, a contatto con l’acqua, si sciolgono frizzando e, a seconda degli ingredienti che contengono, trasformano la vasca da bagno in un profumato e coloratissimo universo in cui è un vero piacere immergersi.

Il bagno rilassante… anche d’estate!
Di solito si pensa al bagno nella vasca come a un’esperienza perfetta per rilassarsi (e riscaldarsi) nelle gelide serate invernali. Di rado, invece, lo si associa all’estate. Ma, se ci pensi, i momenti rilassanti non vanno mai fuori stagione. Non stiamo per suggerirti i bagni di ghiaccio, che avranno pure dei benefici ma di certo non sono rilassanti – anche se, lo confessiamo, non li abbiamo mai provati in prima persona. D’estate, però, puoi concederti un bagno rilassante e refrigerante utilizzando acqua fresca ed erbe aromatiche.

E ora, passiamo a…

4 immancabili accessori per un bagno perfetto

3. Immagine ambientata con sgabello

Se utilizziamo il design per circondarci di bellezza, i momenti di relax in bagno diventano ancora più piacevoli. Anche i dettagli contano: in questa immagine, per esempio, vedi come uno sgabello – appartenente alla serie Grela del brand Linebeta – contribuisce ad aggiungere grazia a questo bel quadretto.

Stiamo per immergerci nell’ultima parte di questa guida su come preparare un bagno rilassante. Abbiamo parlato dell’atmosfera, abbiamo parlato dei prodotti, parliamo adesso degli accessori per la vasca. Ecco quelli che, secondo noi, sono “i magnifici 4”:

  1. Il cuscino poggiatesta: in commercio troverai tantissimi modelli fatti ad hoc per la vasca da bagno; esistono anche tappetini con cuscino incluso che sono utili per non scivolare sul fondo della vasca e rimanere ben ancorati al proprio momento di relax.
  2. Il vassoio per la vasca da bagno: ti sarà utile per posare gli oggetti e i prodotti che vuoi tenere a portata di mano per i tuoi rituali di bellezza.
  3. Lo sgabello: utile sia come alternativa al vassoio sia come base d’appoggio aggiuntiva per un libro, un bicchiere di vino, una salviettina per asciugarti le mani…
  4. Il porta teli da bagno: cosa c’è di meglio, dopo un bel bagno rilassante, che avvolgersi in un telo morbido e profumato? Se installi un porta teli vicino alla tua vasca avrai sempre a disposizione questo piccolo – ma non trascurabile – piacere finale.
4. Moodboard 2_accessori per vasca da bagno

Gli accessori che ti aiutano ad aggiungere comfort ai tuoi momenti di relax nella vasca da bagno.

Allora, hai preso appunti? Ti abbiamo dimostrato che per preparare un bagno rilassante non serve avere per forza la vasca idromassaggio. Adesso, però, comincia subito a procurarti tutto l’occorrente: non far aspettare troppo il relax e, anzi, fai diventare i “bagni di relax” una buona abitudine. D’altronde, di momenti così ne avremmo bisogno tutti i giorni. Buon bagno! E se questo articolo ti è piaciuto, faccelo sapere.

Esprimi la tua reazione

Excited
0
Happy
0
In Love
1
Not Sure
0

Cosa ne pensi di questo articolo?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

0 %