Soluzioni e consigli

Come prevenire gli incidenti domestici in bagno

Come prevenire gli incidenti domestici in bagno

Incidenti domestici: qualche statistica

In netto contrasto con la convinzione che restare in casa ci tenga al sicuro, mediamente ogni anno circa 3 milioni di italiani rimangono vittime di incidenti domestici.

Un dato che nel 2020 ha visto gli incidenti domestici superare persino quelli stradali.
Si parla sempre di stime, in questo ambito, poiché agli infortuni di lieve entità non segue ricovero e pertanto non vengono denunciati.

Le statistiche sono interessanti e danno importanti spunti di riflessione, utili a prevenire situazioni di rischio. Fermo restando che, spesso, proprio nei contesti dove ci sentiamo più a nostro agio, tendiamo ad abbassare il livello di attenzione. Meno testa tra le nuvole, insieme a qualche accorgimento utile, possono aiutarci a contrastare questo fenomeno, spesso sottovalutato.

Come prevenire gli incidenti domestici in bagno

Chi si fa male, come e in quali ambienti

Più a rischio di tutti sono le donne, che si aggiudicano oltre il 60% sul totale degli incidenti domestici. Tra queste, le casalinghe costituiscono il gruppo di popolazione più esposto, con quasi tre incidenti su dieci.
Seguono nella classifica gli anziani oltre i 64 anni e i bambini di età inferiore ai 6.

Dati che non stupiscono se si considera che, in generale, queste categorie di persone trascorrono più tempo entro le mura di casa.

La stanza dove avvengono la maggioranza degli incidenti domestici è la cucina, per evidenti motivi. Oltre al fatto che le vittime vi si intrattengono per più tempo, si tratta altresì del luogo dove si concentrano la maggior parte dei piccoli e grandi elettrodomestici, degli utensili da taglio, dei prodotti – più o meno aggressivi – usati per la pulizia.

Ma veniamo allo spazio di cui ci occupiamo in questa sede: il bagno. Ebbene, esso si aggiudica circa il 10% degli incidenti domestici totali che avvengono nelle nostre dimore, un dato tutt’altro che trascurabile.

Come prevenire gli incidenti domestici in bagno

La maggior parte degli incidenti è provocato dalle cadute, che si attestano al primo posto nelle classifiche di infortuni più gravi, sia per gli uomini che per le donne. Alle cadute seguono, in ordine di frequenza: ferite, urti o schiacciamenti, ustioni.

Cause frequenti di incidenti domestici

Possiamo analizzare le cause di infortunio anche in relazione al tipo di incidente che le ha provocate.

Ad esempio, è interessante approfondire da che cosa sono provocate le tanto diffuse cadute. Per gli uomini, sono imputabili principalmente a dislivello, mentre per le donne parliamo per lo più di scivolamento e inciampi, conseguenze di una perdita di equilibrio o di pavimentazione sdrucciolevole, come nel caso di docce e vasche da bagno. Le cadute su pavimenti scivolosi ci riportano nuovamente in bagno, dove si concentra la nostra attenzione.

La prevenzione in bagno a partire dalle piccole cose

Vediamo ora alcuni accorgimenti che possono aiutarci a rendere l’ambiente bagno una zona più sicura per tutti i componenti della famiglia.

Per cominciare, l’impiego di tappeti, da collocare in corrispondenza dei sanitari. Hanno un costo contenuto e possono ravvivare l’ambiente con le fantasie più disparate, oltre ad evitarci rovinose cadute.

Come prevenire gli incidenti domestici in bagno

Spostandoci all’interno della doccia, il piatto può essere selezionato con un’attenzione particolare al materiale con cui è realizzato.

La tecnologia ha portato grandi progressi in questa direzione, per cui, oltre al design e alle diverse colorazioni, oggi possiamo volgere lo sguardo anche alla maggiore sicurezza che ci garantisce la scelta di materiali innovativi.

 

Di grande impatto la nuova texture effetto “goffrato” dei piatti doccia Stonefit by Samo, che regalano un’esperienza sensoriale tutta nuova, garantendo stabilità e sicurezza con il loro effetto antiscivolo. Tendenza, sicurezza e creatività si fondono in un piatto doccia che può essere tagliato a misura in larghezza e lunghezza, oppure sagomato per aggirare eventuali ostacoli.

Di grande impatto la nuova texture effetto “goffrato” dei piatti doccia Stonefit by Samo, che regalano un’esperienza sensoriale tutta nuova, garantendo stabilità e sicurezza con il loro effetto antiscivolo.
Tendenza, sicurezza e creatività si fondono in un piatto doccia che può essere tagliato a misura in larghezza e lunghezza, oppure sagomato per aggirare eventuali ostacoli.

Se nel tuo bagno è già installato un piatto che non ti fa sentire particolarmente tranquillo, oltre all’ipotesi di sostituirlo, puoi anche valutare l’acquisto di una pedana, che sia gradevole alla vista oltre che funzionale.

Un sostegno importante, all’interno o all’esterno della doccia

Teniamo nella dovuta considerazione infine i maniglioni, un vero e proprio salvavita! Scrolliamoci definitivamente di dosso il pregiudizio che siano ad appannaggio esclusivo degli ambienti ospedalieri. Oggigiorno, ci sono maniglioni concepiti talmente bene e dalle forme discrete, che possiamo considerarli a tutti gli effetti dei pezzi d’arredo, in completa armonia con gli altri elementi del bagno.

 

Con la serie Ego di Inda, purezza formale, praticità e perfezione esecutiva si adattano perfettamente tanto alle esigenze dell'hotellerie quanto a quelle degli ambienti domestici.

Con la serie Ego di Inda, purezza formale, praticità e perfezione esecutiva si adattano perfettamente tanto alle esigenze dell’hotellerie quanto a quelle degli ambienti domestici.

Ora che sei più consapevole dell’importanza della sicurezza nel tuo bagno, potrai renderlo un ambiente idoneo a tutti i componenti della famiglia.

Che cosa aspetti? Trova l’ispirazione nella nostra Boutique ecommerce Bagnity!

 

Esprimi la tua reazione

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0

Cosa ne pensi di questo articolo?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 %