Soluzioni e consigli

Come sistemare gli asciugamani in bagno: la scelta del porta asciugamani

Come sistemare gli asciugamani in bagno: la scelta del porta asciugamani

Sappiamo che, tante volte, si arriva un po’ stanchi a questo appuntamento: hai ristrutturato il bagno e scelto i rivestimenti, i colori delle pareti, i sanitari e la loro disposizione… e quando pensi di avere ormai finito, si apre il capitolo “accessori bagno” con il paragrafo dedicato alla scelta dei porta asciugamani. Abbiamo preparato questa piccola guida che ti illustra le principali soluzioni per sistemare gli asciugamani in bagno, e ti orienta nella scelta di quella più adatta al tuo spazio e alle tue esigenze. Così sarà tutto più semplice e veloce.

Capitolo primo: porta asciugamani a muro

Partiamo dalla soluzione più classica: i porta asciugamani a muro, quelli che vengono installati vicino al lavandino o al bidet. All’interno di questa macro categoria ci sono diverse tipologie di prodotto tra cui scegliere, poiché il porta asciugamani può essere singolo o doppio (e snodato), a bandiera o ad anello. Rispondiamo subito alle prime domande che potrebbero venirti in mente.

Porta asciugamani singolo o doppio? La scelta dipende da quante persone usano il bagno e da come è organizzato lo spazio. Per esempio: hai un bagno personale o un bagno con due lavabi? Nel primo caso ti basterà un porta asciugamani singolo; nel secondo ti consigliamo due porta asciugamani singoli da installare di fianco a ciascun lavandino, in modo che ognuno abbia il suo asciugamano vicino.

Se invece il bagno è utilizzato da più persone, allora è il caso di installare un porta asciugamani doppio, che offre la possibilità di appendere più salviette. La soluzione è consigliata anche per chi riceve spesso ospiti (ma non ha un bagno per gli ospiti) e vuole separare i loro asciugamani da quelli personali.

Meglio un porta asciugamani a bandiera o parallelo alla parete? Dipende dallo spazio che hai a disposizione per sistemare i tuoi asciugamani: se il tuo bagno è piccolino, noi ti consigliamo la soluzione “salvaspazio” a bandiera, che si sviluppa in profondità e ingombra meno la parete. Anche in questo caso puoi scegliere modelli singoli o doppi, in base alle tue necessità. Un suggerimento in più: se scegli un modello a bandiera doppio, assicurati che le braccia siano snodate così potrai orientare gli asciugamani e distanziarli secondo necessità. È molto più comodo!

Porta asciugamani Mito di Inda

Il modello di porta asciugamani a bandiera in ottone cromato del brand Inda.

Porta asciugamani Indissima di Inda

Un esempio di porta asciugamani a parete con finitura cromata e stile minimale, perfetto per un bagno moderno.

Quando scegliere un porta asciugamani ad anello? Noi lo consigliamo per il bidet (di solito viene installato proprio sopra il sanitario), poiché le dimensioni compatte aiutano a risparmiare spazio e sono adeguate per le salviette più piccole. Non pensare, però, al vecchio anello dal sapore retrò che si trova nei “bagni della nonna”, poiché oggi puoi scegliere tra modelli con forme (curve o lineari) e rifiniture (dal cromato all’opaco) molto attuali.

Porta asciugamani ad anello

Forme compatte e linee morbide o squadrate per il tuo porta asciugamani ad anello.

Queste sono le principali soluzioni da fissare alla parete. A proposito: se non vuoi forare il muro, ricorda che alcuni degli accessori che trovi nella nostra boutique ti offrono anche la comoda possibilità di installarli a parete attraverso il kit incollo (puoi lasciare nello sgabuzzino il trapano).

Ora passiamo al capitolo “porta asciugamani da appoggio” e vediamo insieme quali soluzioni (anche molto scenografiche) puoi adottare per sistemare gli asciugamani in bagno senza fissare nulla al muro.

Capitolo secondo: porta asciugamani da appoggio

Preferisci mantenere le pareti del bagno libere? Allora puoi scegliere tra due opzioni: la piantana o la scaletta porta asciugamani – perfetta se sogni un bagno che sembra uscito da una rivista di arredo.

Partiamo dalla piantana. Noi ti consigliamo questa soluzione se hai un bagno abbastanza ampio – caso contrario, meglio il porta asciugamani a muro che non ingombra il pavimento. I vantaggi della piantana? Non devi fissare nulla alle pareti e puoi spostarla nel tuo spazio secondo necessità. Puoi scegliere modelli da uno fino a 4 porta asciugamani, orientati in base al numero di persone che utilizzano il bagno.

Piantana da appoggio Inda

La piantana da appoggio Inda, un accessorio moderno che è già un classico dell’arredo.

Ti piacciono le soluzioni creative? Allora la scaletta è quello che fa per te, perché darà un tocco di ricercatezza e originalità al bagno. Viene appoggiata alla parete e al pavimento (ma puoi trovare anche modelli fissati al muro) e i 3 pioli centrali vengono di solito utilizzati per disporre le salviette. Anche in questo caso: non immaginare una scala rustica, le scalette che abbiamo selezionato hanno un design essenziale e lineare, e sono perfette per ambienti dal design contemporaneo.

Scaletta porta asciugamani

La scaletta portasalviette per un bagno che vuole distinguersi per originalità.

Capitolo terzo: appendini e portateli

Ci siamo spostati nella zona doccia perché vogliamo farti vedere anche qualche soluzione per sistemare teli e accappatoi nel tuo bagno. Qui puoi scegliere tra appendini e portateli. 

Gli appendini sono i piccoli ganci che vengono fissati al muro vicino alla doccia. Qui la scelta è facile, non puoi sbagliare: dopo aver scelto il design, rimane solo da stabilire di quanti gancetti hai bisogno, e il numero corrisponde alle persone che usano il bagno. Ah: esistono appendini singoli e anche barre con più ganci appendiabiti e accappatoi, fino a 4, scegli la soluzione che esteticamente ti piace di più.

Appendini Inda

Piccoli tocchi di design: le forme essenziali ed eleganti della linea Gealuna.

Veniamo infine al portateli, forse lo avrai notato nei bagni degli alberghi. Ha un ripiano che serve per appoggiare i teli puliti ben piegati e un porta asciugamani per stendere quello da utilizzare. Non si presta per appendere più teli e nemmeno per stendere l’accappatoio. Per questo, di solito, viene usato in aggiunta agli appendini e non in sostituzione. Diciamo che è una piccola coccola che ti fa sentire in vacanza e che consigliamo a chi non vuole farsi mancare proprio niente.

Porta teli Inda

Il portateli Gealuna ti fa sentire ogni giorno in vacanza.

Con questi consigli speriamo di averti aiutato nelle tue scelte. Segui i nostri suggerimenti anche per sapere esattamente dove posizionare i tuoi accessori bagno. Speriamo anche di avere accorciato le distanze tra il momento in cui progetti il tuo spazio di relax e quello in cui, finalmente, lo vivi.

Esprimi la tua reazione

Excited
2
Happy
2
In Love
8
Not Sure
2

Cosa ne pensi di questo articolo?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 %