Soluzioni e consigli

Dove posizionare gli accessori bagno? Misuriamo!

Dove posizionare gli accessori del bagno? Misuriamo!

Arredare un bagno significa costruire uno spazio su misura per te. Ecco perché, nel momento in cui hai a casa tutti i tuoi accessori e ti prepari a fissarli, devi considerare come vivi il tuo ambiente e quali sono le tue abitudini. Così da avere sempre tutto a portata di mano. Ma dove posizionare gli accessori del bagno? E’ vero che ci sono posizioni e altezze standard a cui di norma ci si attiene per rendere il bagno un ambiente confortevole per tutti, ed evitare, per esempio, che qualcuno debba saltellare per appendere l’accappatoio al gancetto.

Abbiamo preparato quindi una mini guida che ti aiuterà a installare ogni accessorio alla giusta altezza e nella giusta posizione. Srotoliamo il metro e iniziamo a misurare.

Quale altezza per il portasciugamani?

Quando si parla di portasciugamani vige una regola: mai sotto il livello del lavandino! Concorderai con noi: dopo essersi lavati le mani, è davvero scomodo doversi abbassare per asciugarle. La posizione migliore, quella più comoda, è quindi all’altezza del lavabo o pochi centimetri più in alto, quindi a 100-105 centimetri da terra.

Le forme pulite e geometriche del portasciugami LEA di Inda.

Ora spostiamoci nell’area bidet. Se stai pensando di installare un portasciugamani proprio sopra il bidet, allora l’altezza giusta è a 90 cm da terra, così da afferrare comodamente i tuoi asciugamani senza doverti alzare. Ovviamente dipende dal modello di porta asciugamani che hai scelto. Se hai optato per un portasalviette ad anello da installare ai lati del sanitario, allora orientati su un’altezza di 70-75 cm. 

L’altezza per ganci e appendini che accontenta tutti

Questi accessori sono pensati per appendere gli asciugamani più grandi e gli accappatoi. L’altezza d’installazione che ti consigliamo è quindi attorno ai 180 cm, un’altezza facilmente raggiungibile da tutti alzando un braccio e perfetta anche per evitare che accappatoi o asciugamani tocchino il pavimento.

I ganci che vedi in questa immagine sono della serie Logic di Inda che si distingue per le linee essenziali, minimali e moderne. Della stessa serie sono anche il portaoggetti e il maniglione.

…e quella per il rack portateli

Intanto: cos’è il rack portateli? Avrai notato che di solito nei bagni degli alberghi c’è un ripiano installato a muro dove vengono appoggiati gli asciugamani ben piegati. Hai presente? Ecco, quello è il rack. E non è un’esclusiva degli alberghi: chi ama avere il bagno ben organizzato, e coccolarsi con quei piccoli dettagli che fanno sentire sempre in vacanza, lo sceglie anche per la casa. La giusta altezza è, così come per ganci e appendini, a 180 centimetri da terra.

Le linee eleganti del rack portateli Gealuna di Inda.

Dove posizionare i portaoggetti per il bagno

Eccoci al principale alleato per mantenere il bagno ben ordinato: il portaoggetti. Non può mancare all’interno della doccia per avere tutti i prodotti – bagnoschiuma, shampoo, spazzole, spugne e altro – a portata di mano (e fuori dai piedi!). A quale altezza installarlo? Noi ti consigliamo a 140-145 cm dal piatto doccia, così che tu possa accedere con comodità ai prodotti e leggerne le etichette.

I cestini per doccia Cestini di Inda: design e funzionalità.

Dove installare il portarotolo?

Semplicissimo da ricordare: il portarotolo va posizionato alla stessa altezza del portasalviette ad anello, quindi a 70-75 cm da terra, e alla distanza di non più di un braccio dal WC.

In molti bagni la tazza è vicino all’angolo della stanza e il portarotolo è installato alla parete attigua. In questo caso è meglio non avvicinarlo troppo alla seduta, poiché diventerebbe di intralcio per le gambe: tienilo a una distanza di 25-30 cm dal bordo anteriore della tazza. 

Il portascopino e il portarotolo sono della linea Gealuna di Inda, accessori creati per portare design ed eleganza in ogni angolo del bagno.

A quale altezza fissare il portascopino

I modelli più classici di portascopini per il bagno sono appoggiati al pavimento. Sempre più aziende, però, propongono anche una versione da installare alla parete, che non ingombra e risulta più comoda; ci sono anche modelli che lasciano a te la scelta: puoi appoggiarli a terra o fissarli al muro. Nel caso scegliessi questa seconda via, installalo a circa 40 cm da terra. Non più basso, così non ti dovrai piegare troppo per afferrare lo scopino.

Abbiamo finito di misurare. Riavvolgiamo il metro e ti lasciamo alle tue ultime valutazioni su dove posizionare gli accessori del bagno. Quelle che prendono in considerazione le tue abitudini e il tuo modo di vivere il tuo spazio di relax.

Esprimi la tua reazione

Excited
3
Happy
8
In Love
24
Not Sure
7

Cosa ne pensi di questo articolo?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 %